Giovan Battista Pergolesi, compositore, nacque a Jesi, nel 1710.                                                                                                                                            Il suo cognome vero era Draghi, ma per via del nonno nato a Pergola (PU), il soprannome Pergolesi divenne di uso comune per designare la sua famiglia. È stato un valente compositore di opere buffe e musica sacra dell’epoca barocca. Questo vino, ottenuto da uve Montepulciano, vinificato in bianco, esprime con delicatezza la poliedricità del compositore marchigiano. La vinificazione avviene per breve contatto pellicolare e in assenza di ossigeno. Il Pergolesi A.D. 171 dimostra con la sua piacevolezza come coniugare il carattere varietale del Montepulciano alla sua mineralità.
  • Zona di produzione: Colline nel comune di Jesi.
  • Vitigno: Montepulciano
  • Terreno: Argilloso e limoso in parità con un 15% di sabbie.
  • Sistema di allevamento: Controspalliera con potatura a cordone speronato
  • Piante per ettaro: 5.500 circa
  • Resa per pianta: 1,7 – 2 Kg circa
  • Vinificazione: Macerazione con le bucce per 3-4 ore in assenza di ossigeno (tecnica della iper-riduzione)
  • Grado alcool: 12,5 – 13% vol. variabile con l’annata.
  • Estratto totale: 25 – 26 gr/lt variabile con l’annata.
  • Colore: Rosa cerasuolo
  • Profumo: Pulito e varietale con sentori di garofani, viole e lavanda
  • Sapore: Succoso e fruttato
  • Abbinamenti: Olive ascolane, brodetto di pesce, spaghetti al sugo di canocchie
  • Temperatura di servizio: 10°-12° C.
icona pdf SCARICA LA SCHEDA: IT UK DE