<La coltivazione dell’olivo e la macinazione delle olive nella regione ha origini antichissime. Troviamo menzione dell’olio di oliva a partire dal 1228 quando, alle navi marchigiane che dovevano approdare sul Po, era richiesto un pedaggio consistente in venticinque libbre di olio. Anche i veneziani erano grandi estimatori dell’“olio della Marca”, che rivendevano a un prezzo superiore in virtù dell’aroma e del sapore.>
Montecappone produce oli extravergine di oliva fin dagli anni ’60, dai suoi 17 ettari di oliveto, piantati a varietà Raggia e Rosciola. Da sempre gli olivi disegnano i perimetri dei nostri vigneti con le loro chiome rotondeggianti, favoriti dall’ambiente pedoclimatico marchigiano. Per il legame che ci unisce al nostro territorio e con la consapevolezza che l’olio extravergine di oliva sia l’alimento più importante della tavola, negli ultimi anni Montecappone ha iniziato ad incrementare la superficie a oliveto scegliendo con cura le varietà autoctone per i nuovi impianti: Ascolana Tenera, Mignola, Coroncina, Nostrale di Rigali, Lea e Piantone di Mogliano. Le operazioni di potatura vengono eseguite annualmente da mani esperte per mantenere il perfetto equilibrio vegeto-produttivo delle piante. Grande attenzione viene prestata per la salute dei consumatori e per il rispetto dell’ambiente con moderato uso di antiparassitari a basso impatto ambientale. La raccolta è effettuata al giusto grado di maturazione al fine di ottenere oli fruttati e con aromi intensi. Le olive si raccolgono per mezzo di uno scuotitore a vibrazione con ombrello intercettatore, al fine di mantenere il frutto intatto sino al frantoio. Tutte le sere le olive raccolte vengono portate al frantoio di fiducia, per essere subito macinate con impianti moderni e a temperatura controllata, ottenendo prodotti di bassa acidità e con elevato numero di sostanze aromatiche e antiossidanti (polifenoli). Lo stoccaggio avviene nel magazzino Montecappone a temperatura controllata. La nostra azienda produce oli monovarietali (Ascolana Tenera, Leccino, Frantoio) e oli frutto (frangitura delle olive insieme ai frutti, come il limone, il basilico ed il chili).

Gli Oliveti Mirizzi

L’oliveto è composto da piante a varietà Raggia e Rosciola, gestito secondo le regole dell’agricoltura biologica, quindi senza utilizzo della chimica, dal quale si produce un eccellente olio extravergine di oliva.